Un progetto per Smart City diventato realtà grazie alle tecnologie Milestone Video e IBM AI

Le soluzioni intelligenti stanno dimostrando il ruolo indispensabile della tecnologia per la sicurezza personale nelle città. In luoghi come Copenaghen, Stoccolma e Denver, i sistemi integrati migliorano la qualità della vita riducendo la criminalità e offrendo trasporti più sicuri. La città di Katowice, in Polonia, dispone di una sistema tra i più avanzati e flessibili. Il monitoraggio centralizzato sulla piattaforma di gestione video Milestone ha migliorato i livelli di sicurezza e il coordinamento tra i servizi di questo importante capoluogo.
Cliente
Dipartimenti di informatica e gestione delle crisi della municipalità di Katowice
Ubicazione
Regione Slesia, Polonia
Conteggio telecamere
Oltre 300 da produttori vari
Integrazioni
IOC e analisi video IBM, altoparlanti, riconoscimento targhe (LPR)
Partner
IBM, team di progetto KISMiA
Sfida: abilitare la scalabilità delle operazioni e integrare l'intelligenza artificiale
Le prime telecamere sono state installate a Katowice nel 2001, quando la città investì in 16 dispositivi analogici piazzati nel centro della città che trasmettevano le immagini alla centrale della polizia municipale. Questo impianto ha rappresentato il primo passo verso la creazione di un sistema di monitoraggio video contro gli eventi pericolosi. L’evoluzione di questa visione ha aperto il campo a nuovi investimenti per la realizzazione di una città intelligente, che sono confluiti nel progetto KISMiA, Katowice Intelligent Monitoring and Analysis System. Oggi, nel 2021, gli oltre 160 km2 di superficie della città sono attrezzati con circa 300 telecamere. Per accertarsi di poter espandere la rete nel tempo Katowice ha scelto una piattaforma video con design aperto.
L’esigenza di aggiungere altre telecamere ci ha spinto a pensare a come operare in modo più efficace utilizzando l'intelligenza artificiale. Il centro di monitoraggio creato nel 2017 copriva alcune località nel centro della città e in altri quartieri, oltre a 16 zone per attività familiari. Abbiamo lanciato anche 10 punti di supervisione del traffico stradale. E il sistema può essere ampliato fino a più di 1.000 telecamere.
Mirosław Cygan, capo del Dipartimento municipale di gestione delle crisi, coordinatore del progetto KISMiA
L’avvio del progetto KISMiA ha portato alla creazione di una rete in fibra ottica finalizzata a collegare tutti i centri cittadini e molti punti della città. Lo scopo era migliorare l'efficacia degli operatori del monitoraggio e dei servizi della città attraverso un miglior coordinamento. Il sistema integrato ha consentito di ottenere una visione più chiara degli incidenti e una cooperazione più efficiente del supporto alla sicurezza. Il sistema è arrivato alla sua piena implementazione nel 2017 e ora consente di estendere il monitoraggio a nuove aree, come i parcheggi di interscambio.
KISMiA è un progetto unico nel paese, in quanto il sistema è stato creato pensando al futuro. La costruzione della rete in fibra ottica dotata di punti di monitoraggio flessibili e di un data center unificato puntava a implementare il top. Il progetto Katowice è curato da un progettista con competenze tecnologiche certificate e supportate da Milestone Systems. Questo consentirà di sviluppare più facilmente la strategia per la città negli anni a venire.
Marcin Palka, Dipartimento IT e gestione crisi
Soluzione: un data center del 21° secolo
Per rendere possibile l'implementazione di questo sistema sono stati necessari diversi componenti. Il software Intelligent Operations Center di IBM è stato utilizzato come modulo di supporto operativo, mentre Intelligent Video Analytics, sempre di IBM, ha fornito il modulo di analisi delle immagini registrate. Dal punto di vista della gestione video, la piattaforma VMS Milestone XProtect Corporate è utilizzata per gestire registrare, archiviare e condividere il materiale acquisito e per gestire facilmente le telecamere.

Il sistema è configurato per i diversi tipi di minaccia e allerta immediatamente un operatore. Questo riduce il tempo di necessario per la risposta dei servizi o le comunicazioni vocali sulla scena. Gli incidenti definiti includono, tra l’altro:
  • persona sdraiata a terra
  • oggetto abbandonato
  • animali nelle zone per attività familiari (parchi giochi, parchi, aree barbecue, ecc.)
  • assembramenti negli spazi pubblici (fondamentale durante una pandemia)
  • collisione di veicoli
  • parcheggio in zona vietata
  • guida in direzione opposta al flusso del traffico
  • danni causati da vento o allagamento
Risultato: controllo del pericolo nei parchi e sulle strade
Le situazioni di potenziale rischio vengono rilevate, e gli operatori possono stabilire come procedere a seconda del tipo di incidente. Ad esempio, un oggetto o un movimento indesiderato potrebbe apparire in un parco al tramonto. Se si tratta di un cinghiale, la reazione sarà diversa che se si trattasse di persone. Questi luoghi sono anche dotati di altoparlanti, utili quando viene rilevata la presenza di vandali. La voce dell’operatore scoraggia questi atti e spesso non è necessario alcun ulteriore intervento.

Il sistema supporta anche il controllo del traffico cittadino. I gateway di riconoscimento targhe (LPR) mostrano il flusso del traffico e aiutano a rilevare cose come veicoli in fuga o rubati. L’operatore è anche in grado di fornire informazioni ai servizi competenti circa la direzione di un'auto sospetta.
Katowice è una città di soluzioni innovative che implementa le nuove tecnologie: per molti aspetti, la nostra sta diventando sempre di più una smart city. In Polonia siamo stati i primi a creare un sistema di monitoraggio video intelligente di questa scala. Indubbiamente, le soluzioni moderne proposte da Milestone XProtect Corporate contribuiscono a migliorare il livello di sicurezza di Katowice.
Marcin Krupa, Sindaco di Katowice
La criminalità a Katowice
L'efficacia del sistema KISMiA è dimostrata dal rilevamento dei reati totali in questa città che conta 300.000 abitanti (e una popolazione metropolitana di 5.300.000). I dati della polizia di Katowice mostrano che dal 2017 il numero assoluto di reati è in declino.
  • Il numero di furti d’auto è passato da 337 nel 2016 a 79 nel 2020. Il trend positivo è confermato anche dall’incremento dei rilevamenti in questa categoria di reati, passati dal 16,4% al 76%.
  • In termini di reati totali, il tasso di rilevamento ha raggiunto il 67,4% nel corso del 2020, nel corso del quale la polizia municipale ha utilizzato quasi 2,5 mila registrazioni di video sorveglianza.
Le registrazioni video vengono ampiamente consultate e svolgono un ruolo preventivo fondamentale influenzando la percezione degli spazi pubblici. L'elevata efficienza del sistema ha consentito continui sviluppi ed espansioni. E ora sono i cittadini del capoluogo della Slesia a richiedere il monitoraggio: molti attivisti fanno petizioni al Comune per chiedere più telecamere. Ciò dimostra come il sistema offra ai residenti la possibilità di vivere già da oggi in una smart city del futuro.

Sono sfide che suonano familiari?

Anche nella tua città vorreste offrire ai cittadini una sicurezza a prova di futuro?
Contattaci e vediamo insieme che tipo di soluzione può fare al caso vostro.